Quale operatore sanitario dovrei consultare per l’asma?

Nella maggior parte dei casi, l’asma può essere diagnosticata e gestita dal medico curante o dal pediatra nell’ambito delle cure primarie. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe essere necessario un rinvio ad uno specialista. La disponibilità di specialisti e il tipo di specialista possono variare seconda del Paese.

Il medico curante potrebbe decidere di reindirizzarti ad uno specialista se:

  • Ci sono dubbi sulla diagnosi
  • Vi è incertezza riguardo alle priorità per il trattamento in presenza di condizioni multiple, in particolare BPCO ed asma
  • Hai sviluppato l’asma sul luogo di lavoro o questa è peggiorata sul posto di lavoro
  • Soffri di frequenti attacchi d’asma o hai bisogno di prednisone nonostante l’uso di farmaci di fondo
  • Hai avuto bisogno di recarti al Pronto Soccorso
  • Hai vissuto un attacco di asma potenzialmente letale e hai avuto bisogna di essere trasferito in terapia intensiva
  • Hai avuto uno shock anafilattico
  • Sospetti o hai avuto conferma di avere una o piú allergie alimentari
  • La tua asma è grave o difficile da trattare
  • Sospetti effetti collaterali del trattamento dell’asma
  • Hai avuto attacchi d’asma dopo aver assunto farmaci come aspirina o ibuprofene
  • Nei bambini piccoli, la visita a uno specialista potrebbe essere consigliabile per monitorare gli effetti collaterali o in caso di sintomi respiratori nei bambini nati prematuramente o se il bambino non sta crescendo correttamente.

Potresti anche sentire la necessità di consultare uno specialista per ricevere consigli più specifici su come gestire al meglio la tua asma. È consigliabile discuterne con il tuo medico di riferimento, poiché potrebbe aiutarti a ottenere consigli più dettagliati.

I farmacisti e gli infermieri sono anch’essi importanti per la gestione dell’asma. I farmacisti possono fornire preziosi consigli su come organizzare il tuo piano di trattamento e su come utilizzare il tuo inalatore. Gli infermieri possono fornire una formazione sulla tecnica dell’inalatore e rispondere ai tuoi dubbi su come evitare i trigger.

Quale specialista dovrei consultare per l’asma? Allergologo vs Pneumologo

Potresti avere difficoltà a decidere a chi rivolgerti, a uno pneumologo o a un allergologo, poiché entrambi trattano l’asma. In tal caso, dovresti considerare che tipo di asma potresti avere. La tua asma è scatenata da fattori ambientali come peli di animali, inquinanti o muffe? In tal caso, un allergologo potrebbe essere la scelta giusta. In alternativa, se la tua asma è causata da altri fattori come lo stress, l’esercizio fisico o altre malattie respiratorie, allora potrebbe essere meglio rivolgersi a uno pneumologo.

Si prega di notare che i sistemi sanitari variano molto seconda del Paese. Le informazioni sopra dovrebbero essere considerate consigli generali. In caso di dubbi sulla cura dell’asma, ti consigliamo di verificare con il tuo operatore sanitario o con l’associazione locale di pazienti asmatici qual é la soluzione piú adatta a te.

Maggiori informazioni su #aboutasthma
Si tratta di asma?
Che cos’è un attacco d’asma?
Vivere con l’asma da adulto
Evitare i trigger dell’asma
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.